Quando ci vuole…


A San Francisco, passeggiando si deve tener presente l’importanza delle svolte.
Basta una svolta sbagliata e ci si ritrova in un ambiente un pò diverso da quello suggerito.
Non che debba per forza accadere qualcosa, ma la probabilità è più alta.
Non che chi eventualmente ci faccia del male è per ciò stesso autorizzato.
Però ognuno sa, che – se si può – è meglio evitare.
Infarcire i propri discorsi di celodurismo malriposto ed epiteti di varia natura ma mai benevoli CONTRO, aiuta a galvanizzare i propri deficienti.
Ma purtroppo galvanizza anche i deficienti della squadra avversaria.
Alla fine tutto si può fare, anche stupirsi.
Io – per esempio – mi stupisco di quanto poco venga tenuta in conto la sicurezza del nostro Mr. B.
Scendere in strada a stringere mani e firmare autografi, se non va bene per una rockstar – che a occhio e croce ha molti estimatori e molti cui non importa un fico -, va ancor meno bene per un personaggio politico – che sempre a occhio e croce ha molti estimatori e molti detestatori.
Se anche John Lennon ha dovuto fare i conti con l’imprevedibile, cosa dire delle esperienze di Mr. B?
Che fossero prevedibili?
Speriamo servano di insegnamento ai suoi angeli custodi.
Quelli terreni.
Quelli celesti mi sembra facciano già bene il loro mestiere, per sua fortuna… 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: