Pannella 0 – Bordin 1


Siamo in tema calcistico, e percio’ scodello questo risultato ai supplementari.
E’ vero e’ vero tutto quello che si dice.
Che Pannella divora i suoi figli e che Bordin ha paura di finire mangiato.
Che Bordin non crede alla straordinarietà del momento, e che Pannella non vuole che alcuno possa esercitare il proprio arbitrio senza tradimenti.
E tutto questo con l’affetto che questi due personaggi a me, e capisco solo a me, e pochi altri, ispirano.
Ma non posso far altro che ammettere che le cose sono proprio tanto complesse a volte da non poterle spiegare, e solo l’Arte riesce, talvolta, a inquadrare degli sprazzi che ti parlino proprio di questo e non di situazioni tanto finte quanto chiare e limpide.
Pero’ in questo caso l’eleganza un po’ sciatta ma senza essere arrogante di Bordin vince sulla petulante ripetizione del mantra di Pannella.
Faccio il tifo, ma non so nemmeno per cosa.
Le cose finiscono, e noi con esse.
E forse a volte è meglio che facciamo finire le cose, prima che debbano finire per forza non nostra.
Ecco, ecco per cosa tifo.
Per il grande rispetto che mi suscitano questi personaggi così pieni delle proprie fissazioni e difetti e – pure – così grandi.
Soprattutto in un mondo di nani, metaforici e non.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: