Il meritato rispetto


Povero Mr. B. Il destino del potente decaduto è di subire il vituperio sul proprio cadavere (politico) dei bravi lacché nonché pletora plaudente di un tempo.

Già vedo gli antiberlusconiani da ogni dove sgusciar fuori, soprattutto da sotto le ali protettrici del bravo imprenditore e bravissimo Presente del consiglio, pardon presidente.  Non è ancor detta l’ultima parola, e battere Mr. B alle elezioni non è come batterlo al governo. La parabola deve essere talmente prolungata da dover costringere lui stesso a non poterne più e togliere finalmente il disturbo. Un voto di sfiducia oggi alla Camera avrebbe in sé il rischio di farcelo ritrovare di nuovo in sella dopo un’altra campagna elettorale fatta a colpi di accetta.

Ah già, per lui il Governo è solo quel barboso intervallo tra due campagne elettorali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: