Caccia grossa


E’ un dramma. E il dramma non sta tanto nel fatto in sé, quanto nei particolari che lo distinguono da altri drammi meno “drammosi”. La manovra. Necessaria. Ma in mano ad un governo che non è in grado, e che non ha la credibilità necessaria. Chi mai potrebbe pensare che un governo che in quattro anni da ultimo, ma da diciassette anni nelle sue varie e multiformi trasformazioni non è riuscito a realizzare una sola delle riforme tanto propagandate, ci riesca nel giro di quattro giorni? Il dramma sta anche nel fatto che non bisognerebbe dividersi, ma questo a sua volta non può essere un alibi per l’insipienza altrui.

Basta.

La morte a volte risolve. A volte le dimissioni.

E un buon governicchio di transizione. E una sana riforma elettorale (aridatece il mattarellum).

Bonne chance.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: