La non storia


La storia non è fatta di se e di ma.

E però voglio fare un esercizio, una specie di prova al buio, che serve a dimostrare poco più di nulla.

Poniamo che il giorno dopo le ultime elezioni politiche Grillo avesse fatto il “gran rifiuto” dicendo – vi ho portato qui, ora resto dietro le quinte… andate e moltiplicatevi…

E mettiamo che il movimento avesse messo alle corde Bersani, ponendo delle condizioni strettissime per formare il governo.

Quali?

  •          La legge elettorale
  •          Il conflitto di interessi
  •          La riduzione dei costi della politica
  •          Ritorno al voto dopo queste riforme

 

In quelle condizioni Bersani non avrebbe potuto dire di no, e se anche l’avesse fatto davvero le intenzioni di voto per il M5S sarebbero arrivate al 40%.

E se non avesse detto di no, probabilmente ora avremmo un governo “balneare” M5S/PD, che sarebbe stato salutare per il PD ancor prima che per il M5S, consentendo alle forze “buone” all’interno del partito di vincere le resistenze del partito “inciucista”.

Cioè tra poco avremmo potuto trovarci nelle condizioni di tornare a votare ma con una legge elettorale finalmente “democratica” e con un quadro politico rinnovato.

Questo non avrebbe potuto risolvere tutti i problemi, ma porre le basi sì.

Non faccio il confronto con la situazione attuale per pura vergogna.

BINARIO-MORTO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: