Il cimitero nero


Si dice che il mare diventi nero quanto la pece, al largo.

Preghiamo per quanti non sono arrivati.

Preghiamo per quelli che sono arrivati, preghiamo che tra questi ci sia il papà dell’Obama italiano.

Quello capace di prendere per mano questo popolo disgraziato, e portarlo a capire un pò più e un pò meglio perché il fatto di essere la porta dell’Europa sul mediterraneo dovrebbe indurci ad essere più e non meno accoglienti.

Sentir parlare la Kyenge in italiano mi rinfranca. Forse la nostra lingua sopravviverà. Non certo come maltrattata cugina della lingua parlata da Calderoli, ma come figlia adottiva degli immigrati che in capo a cinquanta anni saranno la maggioranza in questo Paese.

marenero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: