Confine di terre


“Il toponimo Ucraina deriva dallo Slavo Antico Orientale ukraina, formato da u cioè “vicino, presso” e la radice slava kraj, cioè “territorio”. Pertanto, ukraina significa “al margine”, “o confinante”. In ucraino krajina significa semplicemente “paese, terra”.”
Fonte: Wikipedia

Se si tenta di leggere gli avvenimenti dell’Ucraina di questi mesi cercando di dimenticare i morti, le ingiustizie, i soprusi; anche se all’apparenza la Russia appare vincitrice in questa fase, bisogna riconoscere che in realtà, anche se con i metodi più connaturati ad un Paese oligarchico, sta semplicemente salvando il salvabile.
Bisogna riconoscere che l’Ucraina è una spina nel fianco per la Russia, e che una situazione caratterizzata da un governo debole e instabile fosse il meglio che si poteva desiderare.
Intendo, il meglio che si poteva desiderare tenendo conto della presenza di una forte presenza pro-europea, o meglio anti-russa.
Il fatto che Putin si sia visto costretto ad impegnarsi per occupare la Crimea vuol solo dire che sia stato il primo a muovere. Ma un’azione come quella iniziata da Putin, può avere uno sbocco positivo per Putin solo se si conclude con la conquista di tutta l’Ucraina. Un’incorporazione della Crimea e di qualche altro brandello di territorio all’interno della Russia, significherebbe infatti avere alle porte (al confine, appunto) non uno stato debole e combattuto tra le spinte pro e avverse alla Russia, ma uno stato in prospettiva forte perché coeso e tutto contro, la Russia.
Credo che Putin al momento abbia due opzioni:
1) controllare la situazione da una posizione di forza e cercare un accordo il più possibile vantaggioso per lui e per i suoi sostenitori, però mantenendo l’integrità territoriale dell’Ucraina
2) fare un colpo di mano e occupare tutta l’Ucraina, preparandosi a gestire un’altra Cecenia.

Ora, va bene che Putin è Putin, ma non credo di vedere reali alternative per la Russia.
Salvo ridere delle proprie scarse opzioni, al confronto con le opzioni nulle degli Stati Uniti, con l’Europa – ma che strano – ferma a guardare.

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: