Burger PD


So che molti si sono espressi negativamente circa l’iniziativa del PD Milanese (i biglietti Expo associati all’iscrizione).

Commentare è corretto, quando si trova che una cosa come questa (con una valenza limitata, diciamocelo), possa rappresentare più e meglio il segno dei tempi.

Ora, ho letto di vergogna, decadenza, mercificazione.

Io, diversamente da altri, non trovo ci sia nulla di male.

Trovo che un partito politico sia né più né meno che un prodotto. Culturale.

Come prodotto culturale, non trovo nulla di particolarmente eclatante che si associ ad altri prodotti culturali.

Certo, uno potrebbe obiettare se si trattasse di regalare un telefonino.

Ma – in fondo – dovrebbero essere sempre gli anticorpi di una sana educazione politica a consigliare gli atteggiamenti ed eventualmente i conseguenti giudizi degli elettori.

Pare – invece – prevalga sempre un atteggiamento lievemente censorio, come se il cittadino dovesse essere protetto (magari, perché no, con una bella legge) da certe scelte fuorvianti.

O sbaglio?

warhol_soup

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: