Diario immaginario – day1


Le gocce cadono dall’alto, piano e diradate.

Non sembra pioggia, paiono più lame sottili che fendono l’aria, ma con fatica.

Non c’è vento. Sembra non ci sia mai stato vento qui, né possa esserci mai.

Né alberi, né ripari, non c’è nulla. Che ci verrebbe a fare il vento qui?

Niente contro cui fischiare, niente da modellare.

Solo terra. Ma non terra terra. Una specie di sostanza pastosa simile alla sabbia ma più dura, diversa dalla roccia ma che la ricorda per l’ostilità che trasmette.

E il sole, un sole che altrove sarebbe alto e potente nel cielo, qui diventa uno stanco combattente, che pare più lontano e indifferente che realmente incapace di seccare questa landa.

Non so se qui ci sia una fauna. Ma non sembra possibile.

Cosa ci sono venuto a fare qui?

Dicono che il sottosuolo sia ricco di idrocarburi.

Lo spero, perché altrimenti non troveremmo alcuna ragione per dare un nome a questo posto altrimenti inutile per la società umana. E quindi senza nome.

Quando mi hanno comunicato che una settimana dopo il ritorno dalla Libia, sarei ripartito, mi hanno semplicemente dato le coordinate GPS.

Per prima cosa, ho provato a mettere le coordinate su Google. Mi rimandava a google maps, ci voleva poco.

Ho cercato intorno qualche isoletta che avesse un nome, un identificativo, un approdo, una base.

Niente.

Ma niente niente. Per migliaia di chilometri intorno non c’è assolutamente nulla, fuori di sconfinato, interminabile Oceano.

Sto in un container. No. Non è proprio un container. Sono una folla di container sparpagliati, ammucchiati, sovrapposti.

Stando dentro si dimentica di essere in un non posto. Sembra una casa come tante.

Magari un pò spartana, però calda e sufficientemente accogliente.

Non sono romantico, ma arrivando con la nave mi aspettavo di rimanere abbagliato dalla bellezza di questo luogo talmente remoto da essere simile ad un pianeta alieno.

Mi ritrovo con la netta sensazione, che qui l’unico alieno sia io.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: