La natura delle cose


Una goccia rimane di un manto di luce avvolta,

nell’acuto angolo oltre la guancia.

Terra, che dei tuoi figli fai strame

non c’è pioggia, non c’è fuoco che sia salvezza

ad un avvinto respiro che solenne rimane.

Non un fiato si stacca,

restano così appese le parole,

come ad invisibili tele di ragno

a segnare la distanza con il vento,

che l’ordinato piano di noi foglie

fa indifferente passato

di questo bosco secco.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: