Ius Soli


Ho deciso di aderire allo sciopero della fame a staffetta per chiedere di varare lo Ius Soli.

Non perché sia convinto che entro questa legislatura ci sia veramente la volontà politica di arrivare alla sua approvazione.

Penso però sia utile che questo tema esca dallo scontro rozzo e inconcludente cui è riuscito a condurlo Salvini.

E non lo faccio nell’interesse degli immigrati. No, non sono un’anima bella che antepone l’interesse degli altri al proprio.

Quello su cui mi piacerebbe che ci confrontassimo è proprio che idea abbiamo dell’Italia per i prossimi 50 anni. Tema poco appassionante, lo so.

Ma è nel nostro interesse che ritengo si farebbe bene ad attirare immigrati e a legarli ai nostri destini, non come ultima spiaggia, ma proprio perché qui da noi si creano opportunità per tutti, italiani e stranieri.

Non è un caso che alla mancanza di opportunità per gli stranieri, corrisponda una fuga sempre più precipitosa dei giovani italiani.

Perché questo Paese se ha una speranza, questa risiede nell’afflusso di persone nuove, giovani con voglia di fare e di costruire.

Quando saremo abbastanza maturi da poterci permettere un Sadiq Khan italiano?

BRITAIN-DANCE

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: